Populismi, identità personali, diritti fondamentali

30 settembre 2022 – Convegno annuale di GenIUS

Si svolgerà presso l’Aula Calasso della Facoltà di Giurisprudenza della “Sapienza” Università di Roma il convegno annuale 2022 di GenIUS.

Questo il programma dell’evento:

Ore 10.00 – saluti
Oliviero Diliberto, Preside della Facoltà di Giurisprudenza
Luisa Avitabile, Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche
Filippo Reganati, Direttore del Dipartimento di Studi giuridici ed economici
Marco Gattuso, Co-Direttore di GenIUS

Ore 10.30
I sessione – Populismi, democrazia, diritti fondamentali
Presiede: Gaetano Azzariti
Diritti fondamentali e questione identitaria, Paolo Ridola
Identità, diritti, democrazia: relazioni difficili ma necessarie, Cesare Pinelli
Alla ricerca dell’identità perduta: populismo, rappresentazione del sociale e diritti fondamentali, Carlo Alberto Ciaralli
Populismos y conflicto entre valores constitucionales en la Unión Europea, Augusto Aguilar Calahorro
L’appropriazione illiberale dei diritti umani: il caso della Russia, Kristina Stoeckl

Ore 13.30 – Light lunch

Ore 14.30
II sessione – Populismi e dimensioni dell’identità personale
Presiede: Alessandra Di Martino
Populismos e igualdad, Mariana Rodrigues Canotilho
Genere, razza, sessualità: il populismo di destra come politica dell’identità, Giorgia Serughetti
Identità di risulta: il rischio essenzialista della politica queer, Mariano Croce
Populismo e antifemminismo, Orsetta Giolo
Sul corpo delle donne: torsioni populiste della democrazia e attacco ai diritti riproduttivi, Susanna Mancini
Ungheria e Polonia a volto scoperto: le riforme in materia di genere e diritti LGBTQ sono compatibili con un illiberalismo moderato o radicale?, Nausica Palazzo

Conclusioni: Paolo Veronesi


I lavori potranno essere seguiti anche in modalità telematica cliccando il seguente link:
https://uniroma1.zoom.us/j/86296612163pwd=L6EVik1gBFA0yTLj6e1tMQJYWpd6S-.1
ID riunione: 862 9661 2163 – Pass code: 856801

Status personali e libertà di circolazione delle persone minori d’età: la Corte di giustizia amplia la tutela del diritto alla vita familiare

Caterina Murgo

Professoressa Associata di Diritto privato, Università di Pisa

(Contributo pubblicato online first)

Abstract

Il lavoro si sofferma su una vicenda caratterizzata dalla omogenitorialità al femminile, sulla quale, successivamente alle conclusioni rese dall’avvocato generale, si è pronunciata la Corte di giustizia.

The paper is about a rule of the European court of justice, due to a homosexual female couple and the birth card of the daughter born in Spain. The court admits the right to moving on of the child through the European countries within her parents as a fundamental right of the European citizens.

Sommario

1. Rapporti familiari e circolazione nell’Unione europea. – 2. Esercizio dei diritti nell’Unione e relazioni familiari. – 3. Intervento statale, discrezionalità e principio di proporzionalità. – 4. L’interesse del minore, tra limiti e controlimiti per un tentativo di armonizzazione.